TAILORING LEGENDS

Lo stile della Sartoria Litrico,

veste Divi del Cinema e Artisti di fama Internazionale, da Manzù, Carpi, Consagra, D’Orazio, Mastroianni, Caron, Greco, Cagli, Guttuso; poeti come Rafael Alberti, Quasimodo, Ungaretti; direttori d’orchestra come Schippers, Sinopoli, Caracciolo, Pani, Gelmetti; ad attori, registi, cantanti come Richard Burton, John Houston, Rossano Brazzi, Amedeo Nazzari, Vittorio Gassman, Domenico Modugno.

E molti politici, da Kennedy, a Re Hussein, Tito, Perón, Pertini, Nasser, Gronchi, Leone, Eisenhower, Macmilian, Nixon, Kubitschek, Andreotti, Colombo, Preti, Morlino, Tanassi, Malfatti.

Nel 1957 Angelo Litrico  confeziona su misura un cappotto per Nikita Chruščëv.

Il politico russo rimane così colpito dal regalo che gli ordina l’intero guardaroba per il suo viaggio negli Stati Uniti.

Sono della Maison anche le scarpe che il politico russo nel 1960 sbatte sul tavolo dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, quel famoso gesto che passerà alla storia.

Si  scrive di Angelo Litrico  in  tutto il mondo e saranno pubblicati articoli in 37 lingue.

 

“Lo smoking realizzato per il presidente John Fitzgerald Kennedy, insieme a molti altri abiti personali, dopo il suo omicidio venne restituito alla mia famiglia come ricordo.” Nel 2014 mi fu richiesto dal V&A Museum di Londra in occasione della mostra “Italian Fashion since 1945” con sponsor Bulgari.”

Luca Litrico